Skip to content

Olive da tavola: Peranzana

Le olive da tavola sono da sempre apprezzate per il loro gusto particolare e per la loro versatilità: si usano dagli aperitivi informali ai cocktail classici, fino all’impiego come ingrediente di pane, focacce, primi e secondi piatti. Ogni oliva, in base alle sue caratteristiche, si adatta meglio a un utilizzo piuttosto che a un altro, per questo noi di Oilalà ci teniamo a offrire ai nostri clienti diverse varietà di olive, che costituiscono l’eccellenza delle cultivar pugliesi.

Oggi parliamo delle olive della varietà Peranzana, originaria della Provenza (da cui deriva il nome), che si dice fu portata in Puglia dal principe Raimondo de Sangro, il quale era particolarmente ghiotto dell’olio prodotto con queste olive.

La varietà si è subito ben ambientata nella regione, ha trovato l’habitat perfetto in particolare nei territori di San Severo, Torremaggiore e San Paolo di Civitate, gli unici dove è possibile trovarla ancora oggi.

La Peranzana è un’oliva piuttosto grande, con un buon rapporto polpa nocciolo, che la rende perfetta per il consumo a tavola. Il sapore è leggermente amarognolo e saporito, la compattezza piuttosto elevata della polpa fa sì che l’oliva rimanga croccante anche per molto tempo dopo il confezionamento.

Oilalà propone le olive Peranzana nella sezione Linea Gourmet sia in salamoia sia marinate condite. Le prime subiscono un processo semplicissimo: dopo la raccolta, vengono trattate con acqua e sale, che ne consentono la conservazione oltre a mantenere inalterato il gusto. Le troverete in diversi formati, e inoltre con o senza nocciolo. Quelle marinate condite, invece, vengono raccolte a maturazione avvenuta e successivamente poste a marinare in olio extravergine di oliva, semi di finocchio, aglio, peperoncino e sale. Questo trattamento dona alle olive un gusto unico e particolare.

Le olive della varietà Peranzana al naturale si prestano bene a diversi utilizzi in cucina: nei cocktail o negli aperitivi, ma anche come ingrediente di pizze insalate o pasta. Quelle marinate condite invece possono essere gustate anche da sole, in aperitivo, ma trovano un ottimo abbinamento con le patate al forno, il pesce al forno e i latticini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *